martedì 26 luglio 2016



Lunedì fece il bucato ;
Martedì andò al mercato;
Mercoledì accese il forno
per cucinare il pane prima del giorno;
Giovedì pianino pianino,
spazzò tutto per benino;
Venerdì prese il paniere 
per raccogliere le pere;
Sabato ancora lavorò
e poi Domenica riposò.
La settimana è di poche giornate;
una alla volta sono tutte passate.








Filastrocca web

venerdì 22 luglio 2016



  Ringrazio vivamente i seguenti  brand per avermi dato fiducia e per aver contribuito come Partnership & Collaborazioni.


        
  
      
                                                                                                           








 
  

     







Musica maestro con Bontempi Igirl!


Quando si parla di musica, Clara non capisce più niente!

Adora ballare , cantare, ascoltare musica e da quando a natale ha ricevuto il suo primo pianoforte a coda le piace anche suonare!
Come una qualsiasi pianista che si rispetti, si siede al suo sgabellino(con finta imbottitura e bottoncini)e dopo aver acceso il suo pianoforte in casa nostra si suona, si canta e a volte ci si tappano anche le orecchie!

Bontempi Igirl è un pianoforte a coda super sciccoso, con base e sgabello fucsia e qualche inserto in rosa shocking, è ideale per le nostre bambine che si sentono delle piccole dive ancor prima di nascere.

Un microfono e 37 tasti fanno di questo pianoforte un "quasi "vero e autentico piano, le proprie composizioni possono essere registrate e riascoltate, si possono aumentare la velocità e il volume premendo dei piccoli tasti a forma di triangolino, inoltre, si possono scegliere anche suoni e ritmi(otto per la precisione).

Una delle funzioni che Clara utilizza spesso è quella dei brani preregistrati, si diverte a pigiare tasti a più non posso e cantare con la sua vocina un po' stridula al microfono con supporto regolabile ma non è finita qui! ci sono anche quattro pads per suonare la batteria o riprodurre i versi di alcuni animali(cane, rana, anatra, uccellino). 

Cio' che fa di questo giocattolo un vero e proprio pianoforte in miniatura è il suo aspetto estetico, non mancano infatti :leggio, copritastiera, tre piedi con rotelle(sagomate in plastica), coperchio apribile con asta d'appoggio e cinque stelline che s'illuminano alternandosi all'accensione del piano.

Suonare è divertentissimo!
Improvvisazione e  creatività non mancano mai, peccato però che all'interno della confezione non ci sono spartiti musicali, almeno due o tre potevano inserirli giusto per far conoscere al bambino che pian piano si avvicina al mondo della musica, l'esistenza di note, chiavi e pentagramma.
Consiglio vivamente questo giocattolo, come sempre Bontempi non delude mai anzi...supera sempre le mie aspettative.  

 

Immagini di mia proprietà

mercoledì 20 luglio 2016

Cucchiaini primi mesi, meglio plastica, silicone o metallo?


In commercio ce ne sono tante, di tutti i colori, dai diversi materiali, per le diverse fasce di età  e dalle forme più bizzarre ma... la domanda è sempre una sola: quale posatine scegliere?

Diciamo che l'occhio cade subito sull'estetica, pupazzetti, disegnini e chi più ne ha più ne metta sono i primi ad attirare l'attenzione(almeno per me così è stato!)...per i primi tentativi è consigliabile un cucchiaino in silicone, sicuro, morbido e di piccole dimensioni, al massimo si può anche  lasciare la scelta al bambino proponendogli il cibo con due tipi di cucchiai e vedere quale preferisce maggiormente.


Quando il bambino comincia a crescere e mangia da solo(intorno ai due anni)si può introdurre l'uso della forchettina (meglio se in plastica)con i rebbi arrotondati.

In seguito, dai tre ai sei anni, possiamo introdurre il coltello(sempre in plastica)giusto per farlo abituare all'uso di due posate contemporaneamente, non taglierà bene il cibo ma almeno i bambini non si fanno male e imparano ad utilizzarlo correttamente.






Immagini web


martedì 19 luglio 2016

Bath time!


Piccoli amici gonfiabili ne abbiamo?
Certo! 
Con Splash and Play il divertimento è assicurato!
Carinissimi e simpaticissimi, questi piccoli  animaletti gonfiabili entreranno subito nei vostri cuori e anche nelle vostre tasche grazie al loro ridottissimo ingombro (30 cm- 12'')!

Al mare, in giro per la casa o durante il bagnetto diventano degli ottimi compagni di giochi!

Noi abbiamo il coccodrillo o meglio...i coccodrilli!
Eh già!
Noi ne abbiamo trovati due in una confezione anche se sul cartone è riportata la dicitura:Contenuto:Un sono animale.
Siamo state fortunelle io e Clara a trovarne due, così possiamo anche farli dialogare!
Gli animaletti disponibili sono sei:

  • Foca;
  • Pesce pagliaccio;
  • Balena;
  • Paperella;
  • Coccodrillo;
  • Delfino.
Il materiale è abbastanza resistente(vinile resistente pretestato) e sono dotati di valvola di sicurezza.
E' un prodotto distribuito da Bestway ed è un prodotto Made in Cina :( 



Immagini di mia proprietà

venerdì 15 luglio 2016

Bottigliette sonore realizzate  con materiale di scarto


Far divertire i bambini con poco si può!

A loro piace saltare, correre, ascoltare musica, rumori vari e ballare!
I giochi sonori(adatti a qualsiasi età)favoriscono il senso dell'armonia, la coordinazione motoria e stimolano l'udito quindi diciamo SI agli strumenti musicali.

Clara quando aveva sei mesi, era molto attratta dagli strumenti musicali che io le preparavo in casa utilizzando materiali di scarto riciclabili (es bottiglie di plastica, contenitori in metallo etc).

Il barattolino in metallo del caffè, magicamente si trasformava in tamburello e battervi sopra le manine era diventato un rito mattutino, con le bottigliette di plastica poi...non ne parliamo!
Si divertiva ad agitarle su e giù, a farle rotolare e con quelle manine pagnottose cercava di afferrare il contenuto!

Realizzare le bottigliette sonore è semplicissimo  e servono pochissimo tempo e materiale!

Occorrente:

  • Bottigliette di plastica(meglio se trasparente);
  • riso, pastina, legumi, perline colorate etc;
  • colla a caldo;
  • scatolette di latta( tipo quelle del caffè).
Inserire nella bottiglietta alcuni chicchi a scelta tra pastina, riso, perline etc (anche se scaduti vanno bene tanto non deve mica mangiarli), avvitate i tappi e sigillate il tutto con la colla a caldo o colla ad alta resistenza in modo che il bambino non riesca ad aprirli.

Nella scatoletta del caffè invece, oltre al riso e la pastina,aggiungete dei sassolini e... sentirete che concertino! 



Immagine web

giovedì 14 luglio 2016

Filastrocca sull'allattamento


"Se a richiesta vuoi allattare
il tuo bimbo vai a guardare
niente orari né bilancia
è una cosa un po' di pancia
non dar retta a Tizia e Tizio
che ti dicono: "Ma è un vizio!!"
allattare non è solo
un "fast food" dato al volo,
è conforto, è medicina
è la mamma lì vicina
fa dormire, fa calore
ti disseta, è puro amore.
E se hai dubbi sul tuo latte
non dar retta a storie matte
una pesata ogni sette dì
E controlla la pipì!

E se senti mal di schiena
non è colpa della luna piena:
andrà meglio la poppata
Se ti metti stravaccata.
Sui cuscini ti distendi
il bimbo sopra poi ti prendi;
lui da sé si attaccherà,
senza affanni popperà.

A chi chiede con gran cruccio
"Perché tu non gli dai il ciuccio?"
tu rispondi senza meno 
che per quello ci sta il seno;
120 milion d'anni
che funziona senza danni:
se non dà fastidio a me,
perché deve darne a te?

Ciucci, biberon, girelli,
passeggini, giocarelli,
dande, baby-citofòn,
seggioloni e carillòn,
le scarpette col plantare,
pannolini per il mare,
le cremine per il seno,
carrozzine con il freno,
gocce, infusi, integratori,
le cullette coi motori,
la tutina strafirmata,
la cuffietta ricamata,
il servizio "prima pappa",
il lettino che "t'acchiappa",
le babbucce fatte a maglia,
tutta questa cianfrusaglia
non mi serve, no, davvero:
braccia e tette a costo zero!

Ce l'hai il latte? è un po' piccina...
quanto ha preso stamattina?
Ma ti mangia? sembra moscio...
non hai il seno troppo floscio?
Ma ti dorme? è buona? è brava?
Non ti far trattar da schiava...
Hai le occhiaie... sei un po' giù...
quanti chili hai messo su?
Non mangiare questo e quello,
prendi infuso al finocchiello,
Non stressarti, te lo vieto
o il tuo latte sa d'aceto!
Niente sole o ti si cuoce,
e se è rancido gli nuoce;
non ti devi affaticare
se non vuoi farlo guastare,
bevi birra, senti a Zia,
niente sugo, fa allergia!

Nonne, suocere, cognate
e le altre imparentate,
la barista, la portiera,
quel passante di iersera,
luminari patentati,
dotti, esperti accreditati,
azzittatevi, perché
so sbagliare anche da me!

Ed a chi mi da consigli,
come crescere i miei figli,
dico: Passa un po' al mattino
con cornetto e cappuccino,
fai la spesa, fa' il bucato,
fammi un po' riprender fiato,
lava un po' di pavimenti,
fammi pranzi succulenti,
rigovernami il lavello,
lo stendino è nel tinello,
c'è la scopa in ripostiglio,
e a me lasciami mio figlio!

Ma lo allatti ancora tu?
Ormai il latte non c'è più!!
non la dare ad ogni quando,
che ti sta manipolando!
La tua bimba è assai furbetta,
non gli dare sempre retta,
te la sei proprio cercata,
ché l'hai male abituata!
devi esser senza cuore 
o ti sveglia ogni due ore,
porta chiusa e luce spenta,
se la bimba si lamenta
tu ti affacci un momentino
e gli fai un bel discorsino:
"Amor mio e di papà
noi due stiamo un po' di là,
ecco qui, mettiti sotto,
tu ci hai il ciuccio e l'orsacchiotto".
Urla? Piange? Ha rigettato?
Non restare impressionato
cambia il letto, poi va via,
è per la sua autonomia!

Tracy Hoggs ed Estivil,
Tipi tristi, oscuri e vil,
alla larga, state indietro
con il vostro credo tetro!
Nella notte s'ode un pianto,
ecco qui, le sono accanto...
dò la tetta... tutto tace...
ecco, scende una gran pace.
Per chi invece non può allattare...
non si deve disperare...
anche se non gli da la tetta..
sarà ugualmente
una mamma perfetta 
tetta o ciuccio che esso sia 
siamo tutte mamme di cuore e via!



Filastrocca web

mercoledì 13 luglio 2016

Quali caratteristiche deve aver un buon seggiolino auto?


Gli spostamenti in auto sono i più pratici ma a volte anche i più pericolosi, nulla però è più importante della vita dei nostri bambini sia che ci si sposti in paese o città per brevi tratti che per un lungo viaggio, la regola  Ã¨ una sola :la sicurezza!

Clara fin dalla nascita è sempre stata ancorata nell'apposito sistema di ritenuta, (anche solo per mezzo isolato)l'ho fatto in primis per lei, per noi e anche per il codice della strada che dal 2006 ha emanato una legge che prevede l'uso della cintura per tutti i passeggeri a bordo dell'auto.

Con la vita non si scherza e neanche alla guida, non ne posso più di vedere bambini che "passeggiano" in auto grazie a dei genitori irresponsabili che pur di non sentirli piangere non li attaccano, oppure in braccio ai nonni, mamme che allattano....anche se si è sicuri della propria guida, sappiate che non sempre l'incidente può dipendere da noi, ma di una cosa mi dispiace profondamente, che a farne le spese sono sempre dei poveri bambini innocenti che vengono sbalzati fuori dell'abitacolo per colpa di chi dovrebbe proteggerli!

L'articolo 172 del Codice della Strada viene aggiornato frequentemente pensando alla salute dei passeggeri. 
Se per gli adulti è obbligatorio utilizzare la cintura, per i bambini sono obbligatori due tipi di dispositivi :

  1. Seggiolini (utilizzabili fin dalla nascita);
  2. Adattatori (piccoli sedili che sollevano il bambino più grandicello e che permettono di usare le cinture di sicurezza).
Nei negozi ce ne sono tanti, di tutti i tipi, di tutti i colori e dei diversi gruppi, basta solo saper scegliere il modello adatto e il colore che più si preferisce, ma ...quali sono le caratteristiche da prendere in considerazione? Come effettuare un valido acquisto?
Come punto primo , bisogna prendere in considerazione il peso del bambino, poi l'altezza e successivamente l'età.
Se la nostra auto è dotata di sistema d'aggancio Isofix abbiamo fatto bingo!
Bisogna preferire questo tipo di dispositivo perchè i seggiolini vengono saldamente ancorati al sedile, assicurano una tenuta maggiore e quindi non bisogna stringere spesso le cinture(a volte si allentano), come è ben risaputo il seggiolino non si deve muovere!

Scegliamo modelli che hanno la fodera removibile , così, anche se dovesse sporcarsi lo possiamo tranquillamente lavare senza problemi.

Nel momento dell'acquisto affidatevi al personale specializzato, prima di procedere con l'acquisto inoltre potete chiedete al negoziante di poterlo provare in macchina, agganciarlo e vedere se è stabile(alcuni sedili sono bombati) e controllare la lunghezza della cintura di sicurezza.

Durante il montaggio, seguire tutti i passaggi illustrati sul manuale d'istruzioni scrupolosamente.
Ultima cosa (ma non meno importante, anzi)acquistate sempre e solo seggiolini muniti di etichetta di omologazione a norma Ece R44.04 o R129 

L'etichetta di omologazione Ece R sottostante(di solito arancione)deve essere presente su ogni seggiolino a norma conosciamola e "leggiamola" insieme.




  1.  ECE-44/04 è la norma di omologazione;
  2. Universal (compatibile con ogni auto), esistono alcuni modelli che non sono compatibili con alcune auto quindi occhio al momento dell'acquisto!
  3. Peso/altezza del bambino ammissibili;
  4. Direttiva di riferimento Ece : E= marchio di omologazione, E1=Germania, E2 =Francia, E3 Italia; E4=Paesi Bassi.
  5. Numero di omologazione, occhio ai seguenti numeri: 01 e 02!
  6. Qualsiasi seggiolino che riporti i numeri (01-02)non dovranno essere utilizzati perchè sono modelli vecchi e vietati dal 1° aprile 2010! Un seggiolino auto conforme alle norme attuali deve avere i numeri 03 o 04.
  7. Numero progressivo.
Con qualsiasi mezzo vi spostiate usate la testa! indossate cinture, casco e seggiolini!

lunedì 11 luglio 2016

Sviluppo fetale nei nove mesi di gravidanza 




La gravidanza  è un momento magico, indescrivibile e ricco di emozioni per la futura mamma, marito o compagno e perchè no anche per chi ci sta vicino.

Il test di gravidanza, la prima ecografia, i primi movimenti, il pancione che cresce(insieme all'ansia a volte), i vestiti che a malapena si riescono a indossare, i movimenti più semplici diventano a volte goffi e quasi impossibili XD, le nausee e tanti scombussolamenti ormonali sono tutti momenti indimenticabili scritti nel diario della mamma custodito gelosamente nel proprio cuore.

Nelle quaranta settimane di gravidanza, non ci sono solo cambiamenti da parte della mamma, ma anche l'embrione si trasforma diventando un feto e successivamente un bebè.
Come in qualsiasi età, per ogni mese ci sono dei cambiamenti, insieme ora vedremo le varie tappe principali di crescita.

Nel primo mese di gravidanza , all'interno dell'utero si forma la sacca gestazionale che sarà pronta per accogliere l'embrione che comincerà a trasformarsi e a prendere forma, oltre a tutto ciò comincerà anche la circolazione utero-placentare che permette al sangue materno di raggiungere l'embrione e fornirgli il giusto nutrimento.

Nel secondo mese, l'embrione comincia a crescere e trasformarsi, intorno alla sesta settimana il cuoricino comincia a battere, si formano i muscoli, gli occhi, il fegato, lo stomaco, l'esofago, le parti esterne dell'orecchio , le vertebre e le prime strutture cerebrali.
Durante la settima settimana invece, si formano manine e piedini così come il pancreas, i reni e la corteccia cerebrale, anche il cordone è completo e comincia l'ossificazione delle ossa.

Verso l'ottava settimana si notano i primi movimenti della testolina e cominciano ad abbozzarsi mani, piedi, dita e genitali.

Durante il terzo mese  e precisamente intorno la decima e la nona settimana, l'embrione misura poco meno di quattro centimetri ma ha già quasi tutti gli organi principali.
Durante l'ecografia si comincia a distinguere il faccino con gli abbozzi di naso e mandibola, si formano le valvole del cuore, la retina, le papille gustative e nella testolina compare il "corpo calloso"(struttura che collega i due emisferi), i reni cominciano a produrre urina. Oltre a tutto ciò il bambino comincia a succhiarsi il pollice e inghiottire liquido amneotico , la sua lunghezza media è di circa sette cm e può pesare all'incirca 15 grammi.

Il quarto mese è uno dei più emozionanti, il bambino reagisce agli stimoli esterni a modo suo, infatti, riusciamo a percepire i suoi primi movimenti dopo aver assunto sostanze zuccherine, bevande fredde, solletico luci intense e rumori abbastanza forti.
Il cuore in questo periodo ha completato la sua crescita e i battiti oscillano tra i 100/160 al minuto, oltre al cuore, anche l'uretra e la vescica si sono formate, la tiroide entra in funzione e con i suoi 100/150 grammi e 15 cm di lunghezza comincia a far sentire la sua presenza nel pancione della mamma scalciando e girandosi a più non posso.

Piccoli musicisti crescono nel quinto mese
La pelle da trasparente comincia a diventare grinzosa, compaiono i primi depositi di grasso e le isole pancreatiche cominciano a produrre insulina, l'udito si perfeziona e comincia a reagire quando sente rumori o musica di vario genere.
Il peso comincia a galoppare, infatti, potrà raggiungere anche  i 300-320 grammi e circa 23 cm di lunghezza.

Il sesto mese è uno dei più importanti per quanto riguarda la scatola cranica, in questo mese, si forma il cervelletto(organo che coordina la coordinazione motoria), la corteccia e lo strato superficiale che si completerà intorno al primo anno di vita.Oltre a tutto ciò, accenna ai primi respiri e apre e chiude le palpebre.A sei mesi il peso raddoppia fino ad arrivare a 600-640 gr mentre la sua lunghezza può anche arrivare ai 29 cm.

Nel settimo mese gli organi genitali si definiscono ulteriormente, nella femminuccia sono ben visibili grandi e piccole labbra e il clitoride, mentre nei maschietti i testicoli non sono ancora usciti allo scoperto, scendendo dallo scroto.Il piccolo in questo mese comunica con l'esterno, risponde alle carezze sul pancione, scalcia e tira pugni con più vigore.
Il peso può raggiungere anche 1.670 grammi e la lunghezza circa 40 cm.

Ottavo mese! Siamo quasi alla fine! A volerlo urlare al mondo intero non siamo solo noi, ma anche il nascituro che in questo mese grida e piange all'interno del pancione!
Il cervello si sviluppa ulteriormente e i due emisferi comunicano e agiscono tra di loro.
Il corpicino diventa più tondeggiante grazie ai vari accumuli di grasso e compaiono sopracciglia e capelli!
Il peso oscilla tra 1.800 grammi e i 2.400, la sua lunghezza invece intorno ai 45 cm.

Benvenuto nono mese! Eccolo qui, il mese più atteso ma anche il più lungo!Questo mese non passa mai, si contano i giorni, le ore, i minuti e quando si va in bagno si presta maggior attenzione se c'è la perdita del tappo mucoso.
Finalmente si potrà stringere quello scricciolino tanto desiderato tra le braccia, si potrà guardarlo, abbracciarlo e sbaciucchiarlo a volontà, tanto...non ci sono controindicazioni!
Solitamente il bambino si presenta in posizione capovolta con la testa incanalata nella cavità pelvica pronto per uscire con l'arrivo delle contrazioni e con le spinte della mamma.








Fonte web

venerdì 8 luglio 2016

Ghostbusters 2016 DTPH Review



Eliminare lo sporco ti premia!

 


Mamme alle prese con tapparelle, persiane, rimesse e locali oppure papà che si dedicano alla pulizia del piazzale, auto e pulizia delle fogature ne abbiamo?
Arriva l'estate e bisogna pulire tutto ciò ma a volte una giornata intera non basta se si utilizzano i metodi tradizionali, aggiungiamo poi l'enorme sforzo fisico... e il gioco è fatto, ti passa la voglia ancor prima di cominciare!

Ad essere sincera, stanca di tutto ciò, decisi un mese fa di acquistare un marchingegno che ancora oggi benedico e che mi ha dimezzato i tempi e la fatica per pulire tutto ciò che ho elencato sopra.

Parlandone con mio marito e dopo aver visionato le tante offerte in commercio, noi abbiamo scelto Karcher e grazie al nostro splendido acquisto, oltre ad aver un patio e una veranda impeccabile abbiamo avuto l'opportunità di  partecipare al concorso in collaborazione con la Warner Bros!
Adesso vi spiego meglio...

Acquistando un'idropulitrice FULL CONTROL o un aspirapolvere WD/AD dal 15 Maggio al 15 Luglio, in base al tipo di macchina acquistata, Karcher ti regala fino a otto biglietti per andare al cinema e per poter vedere qualsiasi film durante l'anno!


 L' iniziativa anticipa l'uscita del terzo film di Ghostbusters.
 Se ben ricordate i Ghostbusters neutralizzavano fantasmi utilizzando uno strano apparecchio che richiama un po' l'immagine di un aspirapolvere solo che al posto dei fantasmi rimuovono anche lo sporco più "terrificante"!

Oltre a questo splendido regalo(biglietti per il cinema)con l'acquisto di uno dei prodotti inclusi nella promozione potrai partecipare all'estrazione del super premio finale e vincere un viaggio a New York per tutta la famiglia,( per 4 persone) con visita guidata alle location più terrificanti del film Ghostbusters!
Non rinunciate a questa splendida opportunità, è una grandissima offerta da non perdere!
Acquistarla è semplicissimo, basta cliccare semplicemente Qui

#EChiChiamerai  #Kärcher  #KarcherCinema  #KarcherGhostbusters 


Youtube






 

<img src="https://buzzoole.com/track-img.php?code=H8LQBAG7TVUA5OKP9WEM" alt="Buzzoole" />

mercoledì 6 luglio 2016

Mamme green e abbigliamento Bio...
(#Collaborazione con #Naturalwool)




 Vi ricordate la splendida collaborazione con NaturalWool di qualche giorno fa?(per chi si fosse persa il post eccolo Qui ).Oggi vorrei continuare a parlarvi di loro mostrandovi alcuni capi di cotone che mi hanno inviato della linea Nanaf-Organic, in settimana invece, continuerò a parlarvi di loro mostrandovi tutti i pregi della splendida mantellina in lana merinos che merita davvero un post tutto per lei!!!.
La Nanaf Organic è una linea di abbigliamento per neonati/bambini che hanno una fascia d'età che va da 0/3 anni , intimo, articoli per l'infanzia, traversine impermeabili, materassini in cotone organico al 100% insomma c'è solo da scegliere!
Noi abbiamo ricevuto i seguenti articoli :


  • 1 Bandana ;
  • 1 Body a manica corta;
  • 1 Vestitino ;
Premetto che non ho mai utilizzato capi di questo brand in precedenza e che non ne conoscevo neanche l'esistenza, e devo dire che  per me è si è rivelata una grandissima scoperta!I loro capi sono fantastici, il cotone al tatto è sottilissimo, fresco e morbido!Il cotone utilizzato è 100% biologico, il che vuol dire niente sostanze chimiche sulla pelle del bambino che come tutti sappiamo è delicatissima ed è soggetta facilmente ad irritazioni e allergie. Tutte le sostanze utilizzate nei trattamenti di tessitura/colorazione sono eco-compatibili e il colore bianco è ottenuto mediante perossido, evitando l'utilizzo di sbiancanti nocivi.
La Nanaf Organic, ha ricevuto le seguenti certificazioni :


  • GOTS ;
  • Safe for Children ( Certificato sicuro per la salute dei bambini);
  • Human Friendly ( Contrassegno ecologico).
Per maggiori dettagli sulle certificazioni clicca Qui.

Prima di far indossare i capi alla mia piccola Clara,come faccio abitualmente li ho sciacquati a  40° a mano come riportato sulle etichette di lavaggio, la riuscita è stata impeccabile, non si sono restrinti, non si sono deformati e hanno conservato quella sensazione di freschezza che li caratterizza.

 BODY
Il nostro body è davvero impeccabile, oltre ad essere di un bianco splendente è rifinito minuziosamente con dettagli di qualità, il bordino al collo e alle maniche lo rendono molto chic quindi anche se fuoriesce un pò da sotto le magliettine più scollate non è antiestetico anzi!  per completare il tutto, un delizioso fiocchettino dona un tocco ancor più femminile e romantico.
La pratica apertura con due  bottoncini a pressione rende il momento del cambio più pratico e sbrigativo inoltre, le spalline "allargabili" permettono di poter spogliare il bambino in casi di "fuoriuscite estreme" semplicemente  sfilando il body dall'alto verso il basso senza sporcare i capelli e tutto il resto durante il passaggio del body come succede con il metodo tradizionale (spogliandolo srotolando il body verso l'alto).Consiglio vivamente questo body, il cotone è davvero di qualità , con  tutte le certificazioni ottenute, la cura  nella realizzazione  e le sostanze non nocive si possono acquistare ad occhi chiusi!

BANDANA:
La bandana è un piccolo accessorio "indispensabile " soprattutto in estate ed  ha una grandissima funzionalità: riparare la testa dei bambini dal sole al mare, al parco, durante le lunghe passeggiate insomma dappertutto. Se dovessi definire questa  bandana con un solo aggettivo direi.... Romantica!
Le rifiniture sono fantastiche, è curata fin nei minimi dettagli! Sul morbido elastico c'è un fiocchettino vedo /non vedo che la rende ancor più femminile, il bordino invece leggermente arricciato la rende diversa dalle classiche bandana che si trovano in commercio inoltre, due piccole riprese poste al di sotto la sostengono nella giusta posizione. Ottima come idea regalo, la consiglio per chi vuole una bimba sempre alla moda con accessori e  tessuti bio!

VESTITINO:
Il vestitino l'ho adorato fin dal principio, bellissimo, fresco e particolare! Per le mamme che vogliono far indossare abiti diversi dal solito alle proprie bimbe, questo vestitino fa al caso loro anzi "nostro" (io sono una di loro)Il pratico scollo  parte tondegiante sulla parte anteriore per terminare poi con il giro "vogatore" sul retro, una piccola "cornicetta" con la scritta Nanaf Organic tutta impunturata completa il tutto rendendolo molto sofisticato ma dall'aspetto completamente bio(non so voi , ma io riesco a distinguere ad occhio un capo biologico).L'arricciatura del tutto impercettibile sul davanti e due taschini laterali rendono l'abito sportivo ed elegantino allo stesso tempo, la particolarità  però di questo vestitino è fa parte finale , le due estremità di destra e sinistra terminano con i lembi a punta!Lo consiglio vivamente sia per le vostre bambine che come idea regalo, il successo è garantito! 

 




 


Per maggiori informazioni o per qualsiasi domanda sui prodotti Nanaf Organic inviate una email a : info@naturalwool.it oppure telefonate al numero :0039 0187 300 989.
Per visualizzare la pagina Facebook clicca qui Qui !!

Foto di mia proprietà.